+

Hai domande? Scrivici!

I nostri professionisti sono pronti a risolvere i tuoi dubbi.
Scrivici, sarai ricontattato quanto prima!


EBA-ESMA: Documento di discussione sul quadro prudenziale delle imprese di investimento

EBA-ESMA: Documento di discussione sul quadro prudenziale delle imprese di investimento

L’Autorità Bancaria Europea (EBA) e l’Autorità Europea degli Strumenti finanziari e dei Mercati (ESMA) hanno pubblicato oggi un documento di discussione sulla potenziale revisione del quadro prudenziale delle imprese di investimento. Il documento di discussione mira a raccogliere i primi feedback degli stakeholder per fornire la risposta alla richiesta di consulenza (Call for Advice) della Commissione europea. La consultazione durerà fino al 30 agosto 2024. Per valutare l’impatto delle possibili modifiche discusse nel documento, l’EBA ha anche avviato un esercizio di raccolta dati su base volontaria.

Il documento di discussione tocca un’ampia gamma di argomenti, tra cui:

  • l’adeguatezza degli attuali requisiti prudenziali,
  • un’analisi della metodologia esistente,
  • i rischi non coperti dal quadro attuale.

Tratta inoltre le implicazioni dell’adozione del nuovo pacchetto bancario dell’UE (CRD VI e CRR 3) in merito al portafoglio di negoziazione, la revisione fondamentale del portafoglio di negoziazione (FRTB) e gli aggiustamenti della valutazione del credito (CVA).

Inoltre, vengono presi in considerazione anche il consolidamento prudenziale e una possibile estensione ai fornitori di servizi di crowdfunding e cripto-attività. A questo proposito, il documento di discussione fornisce una panoramica dell’interazione del framework IFD/IFR con i requisiti applicabili alle società di gestione di organismi di investimento collettivo in valori mobiliari (OICVM) e ai gestori di fondi di investimento alternativi (AIFM) che forniscono servizi MiFID su base accessoria o alle imprese di investimento che forniscono servizi correlati alle cripto-attività.

Il documento di discussione copre anche aspetti relativi alla remunerazione in relazione a imprese di investimento, AIFM e società di gestione OICVM, tra cui l’ambito di applicazione, le politiche di remunerazione, i requisiti sulla remunerazione variabile, la loro supervisione, informativa e trasparenza. Infine, il documento di discussione include una breve sezione sul trattamento delle società attualmente non regolamentate in modo prudenziale e attive nei mercati delle materie prime.

Parallelamente alla pubblicazione del documento di discussione viene avviata una raccolta dati ad hoc rivolta alle autorità competenti, alle società di investimento, alle società di gestione OICVM e agli AIFM.

DOCUMENTAZIONE

Discussion Paper on the Call for advice on the investment firms prudential framework

Sede di Milano

Via Vincenzo Monti, 8 - 20123 Milano
(+39) 02 87186784

Uffici di Roma

Viale Angelico, 90 - 00195 Roma
(+39) 06 45665431

Recapiti Email