+

Hai domande? Scrivici!

I nostri professionisti sono pronti a risolvere i tuoi dubbi.
Scrivici, sarai ricontattato quanto prima!


Norme per il Consolidamento Prudenziale delle Imprese di Investimento nell’Unione Europea: Il Regolamento Delegato (UE) 2024/1771

Norme per il Consolidamento Prudenziale delle Imprese di Investimento nell’Unione Europea: Il Regolamento Delegato (UE) 2024/1771

Il Regolamento Delegato (UE) 2024/1771 della Commissione Europea, emanato il 13 marzo 2024 e pubblicato oggi nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea, costituisce un documento crucialmente integrativo al Regolamento (UE) 2019/2033 del Parlamento Europeo e del Consiglio. Il suo obiettivo principale è dettagliare le norme tecniche di regolamentazione riguardanti il consolidamento prudenziale dei gruppi di imprese di investimento nell’Unione Europea.

In conformità con l’articolo 7 del Regolamento (UE) 2019/2033, il regolamento delegato stabilisce chiaramente l’ambito di applicazione del consolidamento prudenziale. Questo include le imprese strumentali, gli enti finanziari, le imprese di investimento e gli agenti collegati che sono legati ad una specifica impresa di investimento, holding di investimento o società di partecipazione finanziaria mista. Il criterio principale per determinare l’inclusione in questo ambito è il controllo, l’influenza dominante o l’esistenza di una direzione unitaria tra le entità coinvolte.

Secondo le disposizioni della direttiva 2013/34/UE, il consolidamento prudenziale deve estendersi anche ai casi di direzione unitaria e di legami orizzontali tra entità che non sono filiazioni dirette l’una dell’altra. Questo assicura che l’autorità competente possa identificare chiaramente quali entità devono essere soggette al consolidamento e quale entità debba assumere il ruolo di impresa madre nell’Unione.

L’approccio generale raccomandato è il consolidamento integrale di tutte le entità pertinenti per assicurare l’applicazione efficace dei requisiti prudenziali. Ciò include l’aggregazione dei requisiti patrimoniali minimi permanenti e delle spese fisse generali delle imprese coinvolte nel gruppo di imprese di investimento.

Infine, il regolamento delegato stabilisce le procedure dettagliate per il calcolo dei requisiti patrimoniali minimi e delle spese fisse generali, garantendo così una supervisione prudente e consolidata nel settore delle imprese di investimento nell’Unione Europea.

In sintesi, il Regolamento Delegato (UE) 2024/1771 si configura come uno strumento essenziale per implementare in maniera dettagliata e coerente il consolidamento prudenziale dei gruppi di imprese di investimento, contribuendo alla stabilità e alla trasparenza del mercato finanziario europeo.

Documentazione

Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del 25 giugno 2024 è stato pubblicato il seguente Regolamento:
REGOLAMENTO DELEGATO (UE) 2024/1771 DELLA COMMISSIONE del 13 marzo 2024 che integra il regolamento (UE) 2019/2033 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione che specificano i dettagli dell’ambito di applicazione e dei metodi di consolidamento prudenziale di un gruppo di imprese di investimento

Sede di Milano

Via Vincenzo Monti, 8 - 20123 Milano
(+39) 02 87186784

Uffici di Roma

Viale Angelico, 90 - 00195 Roma
(+39) 06 45665431

Recapiti Email