+

Hai domande? Scrivici!

I nostri professionisti sono pronti a risolvere i tuoi dubbi.
Scrivici, sarai ricontattato quanto prima!


Banca d’Italia | Orientamenti EBA per l’onboarding a distanza

Banca d’Italia | Orientamenti EBA per l’onboarding a distanza

La Banca d’Italia ha comunicato all’Autorità Bancaria Europea (EBA) la sua intenzione di conformarsi agli Orientamenti dell’EBA sull’utilizzo di soluzioni di onboarding a distanza del cliente, in conformità all’articolo 13, paragrafo 1, della direttiva (UE) 2015/849 (EBA/GL/2022/15).

La Nota, che implementa gli Orientamenti dell’EBA, che forniscono linee guida sui processi di identificazione, verifica e acquisizione di informazioni relativi all’onboarding a distanza del cliente, nell’ambito dei processi di adeguata verifica della clientela, si applica a diversi intermediari, inclusi banche, società di intermediazione mobiliare, società di gestione del risparmio, società di investimento, istituti di moneta elettronica, istituti di pagamento, succursali di intermediari bancari e finanziari stranieri, intermediari iscritti nell’albo previsto dall’art. 106 del TUB, soggetti eroganti micro-credito, Poste Italiane S.p.A., e Cassa Depositi e Prestiti S.p.A.

Gli Orientamenti dell’EBA si applicano a partire dal 2 ottobre 2023 tranne che per gli intermediari 106 TUB, incluse le società fiduciarie, soggetti eroganti micro-credito, Poste Italiane e Cassa Depositi e Prestiti, i quali hanno dovranno allinearsi a partire dal  dal 1° marzo 2024. I destinatari devono conformarsi entro il 2 ottobre 2024 per tutte le soluzioni di onboarding utilizzate.

DOCUMENTAZIONE

Nota della Banca d’Italia n. 32 del 13 giugno 2023

Sede di Milano

Via Vincenzo Monti, 8 - 20123 Milano
(+39) 02 87186784

Uffici di Roma

Viale Angelico, 90 - 00195 Roma
(+39) 06 45665431

Recapiti Email